AA_LOGO_V4

Alchètipo è un progetto estetico mutevole di arricchimenti che da vita a capsule seasonless senza genere; una scelta consapevole del designer Andrea Alchieri per sottolineare l’indole e il carattere del progetto personale. Il logo, raffigurato dall’impronta del designer e dall’ iniziale stessa del nome e cognome  si completa con un occhiello all’apice, un chiaro riferimento all’ ago da cucito per marcare il concetto di sartorialità made in Italy. L’impronta, ci riconduce alla necessità del designer di essere immerso totalmente nei suoi progetti come se ogni capo fosse marcato fisicamente dallo stesso.

Il designer

Andrea Alchieri nasce a Milano e sin da bambino ha avuto una forte passione per il mondo della pittura e del disegno creativo tramandatagli dal DNA della famiglia, in particolare dal nonno paterno, il quale gli ha trasmesso la dedizione per l’arte e il bello in ogni sua forma. Il suo percorso di formazione ha trovato così realizzazione nel corso di Fashion Design frequentando l’ Istituto Marangoni di Milano portandolo così ad appassionarsi al mondo dell’alta sartoria e del decostruttivismo. Durante il percorso accademico ottiene numerosi riconoscimenti nazionali e non, partecipando come finalista al contest Arts Of Fashion Foundation nel quale ha sviluppato la capsule collection chiamata “Faceless” che ha sfilato in Francia. Si diploma nel Febbraio 2021 portando in passerella la collezione denominata “Admit One” fw 21/22 uscendo come best 10 designers 

of the year SU VOGUE TALENTS E ALTRI MAGAZINE IMPORTANTI. E’ sempre stato affascinato da come, una collezione, possa suscitare agli occhi degli altri emozioni, stati d’animo differenti e che possa essere identificata come un mezzo comunicativo legato soprattuto alla vita quotidiana vissuta ogni giorno. Si identifica come un designer folle, con un gusto per l’imperfezione, una moda contaminata e apparentemente confusionale, nella quale sono ben leggibili tutte le passioni e ossessioni tra cui in particolare i suoi racconti fantastici e le sue ambientazioni malinconiche. Ogni progetto lo inizia con la sensazione che stia per succedere qualcosa di fantastico, urgente di una bellezza dal fascino decostruttivista e lo sviluppa alterando un capo modificandone il DNA rendendo quello che agli occhi degli altri sembra possa essere impossibile, possibile.

il progetto estetico

il progetto estetico Alchètipo di Andrea Alchieri nasce dall’unione di due elementi distinti, ma complementari: ‘alchimia’ e ‘alchieri’. Questo nome evoca un’essenza unica, un’identità che fonde l’antica arte dell’alchimia con la moderna visione della moda. L’alchimia rappresenta il processo di trasformazione e creazione, mentre ‘alchieri’ porta con sé la tradizione e l’eleganza italiana. nasce con l’intento di omaggiare una convivenza alla sartoria Italiana combinata con l’estetica decostruttivista, non come un concetto, ma come metodo, facendo implodere i costrutti dall’interno, e trattenendo solo alcuni elementi strutturali di cui ci si servirà per costruire nuove configurazioni di senso. Il progetto giunge così ad un senso artistico di frammentazione e distruzione, per dar vita ad una sperimentazione persistente, alla continua ricerca di nuove fogge e insoliti tagli. Esso si esprime con un’estetica androgina dando una visione tutta nuova del vivere la vita in libertà, per sentirsi davvero se stessi, anche indossando capi di abbigliamento non codificanti. Si abbraccia un approccio irriverente al travestimento offrendo una nuova prospettiva sulla sartoria. Linee spigolose, forme stratificate e superfici sartoriali modernizzate si sposano alla perfezione con le stampe digitali all-over che dominano i progetti, rese ancora più ricche e curiose da collaborazioni con Print designer. L’elemento iconico, che è divenuto biglietto da visita e vessillo di Alchètipo, è il blazer da abito. Imperitura e senza tempo, come l’estetica che punta a trasmettere Andrea Alchieri, il blazer permane in ogni suo progetto di collezione, acquisendo ogni volta un nuovo volto e una diversa connotazione stilistica.

VALUES

MADE IN ITALY

Non si tratta solo di abiti, ma di un universo quasi surreale che mira a raccontare delle storie malinconiche che, spesso, sono frutto di emozioni passate. Lo scopo del progetto artistico nasce con il focus principale di omaggiare l’abito minimale espressamente MADE IN ITALY che si decompone e ricompone dando vita a forme e volumi deostruiti riadattati in chiave moderna e con l’intento di far emergere un altro “io”, liberato dalle paure di accettazione di se.

RE-BELLEZZA

una dimensione androgina e asessuata, diventata espressione di una  possibile uguaglianza. Il suo sguardo smaschera una modernità, e non sono  più la bellezza, la razza, il genere o l’età a contare, ma la tecnica e l’audacia. le collezioni dimostrano quanto la stranezza e la  particolarità, dall’idea dei volumi alla scelta di materiali di  alta qualità e dei dettagli, possano  in realtà manifestarsi come  una nuova re definizione di bellezza.

EMPOWERMENT individuale

alchètipo crede nel potere della moda come veicolo di espressione personale ed empowerment. ogni capo alchètipo rafforza l’individualità di chi lo indossa rendendo la persona audace e sicura di se. 

innovazione senza limiti

alchètipo  si impegna nella continua ricerca di nuove idee, tecniche e materiali abbracciando l’innovazione senza limiti per creare capi di abbigliamento unici e d’avanguardia.